Indietro

Studenti alle prese con l'alpinismo lento

I ragazzi dell'istituto Pacinotti hanno preso parte a un progetto didattico promosso dall'associazione Mangia Trekking

BAGNONE — Alcune classi dell’istituto superiore Pacinotti di Bagnone e di Pontremoli, all’interno della loro programmazione di educazione ambientale che da anni ha luogo in collaborazione a diverse associazioni del territorio,  hanno aderito a un nuovo progetto per favorire la conoscenza e la frequentazione della montagna in modo sicuro ed in ogni stagione. Un percorso per studenti di alcune fra le classi seconde, quarte e quinte, indirizzato alla prevenzione nella frequenza dell’ambiente montano e dei sentieri. Un progetto denominato In montagna in modo consapevole e responsabile

I docenti di educazione fisica impegnati, Annalisa Arrighi e Lorenza Giovi, sostengono questo progetto di conoscenza e prevenzione, a favore di tanti giovani studenti della Lunigiana, che stanno dimostrando molto interesse per la materia affrontata. Nello specifico, a sviluppare gli argomenti è l’associazione Mangia Trekking. Il team dell’alpinismo lento ed orizzontale che in virtù della propria competenza in materia è testimonial di primarie aziende nazionali dei settori dell’alpinismo e dell’escursionismo (Aku, Camp, Vibram), e si avvale di collaborazioni con il Parco Nazionale dell’Appennino Tosco Emiliano, con il Parco Nazionale delle Cinque Terre, e con i Parchi Regionali delle Alpi Apuane, di Montemarcello Magra Vara e di Porto Venere. Interviene direttamente il presidente dell’associazione Mangia Trekking, anche collaudatore di accessori ed attrezzature per la montagna. 

Così la Lunigiana, ancora una volta, si conferma un importante “Laboratorio”, dove la morfologia del territorio, segnata dalla presenza di un tratto significativo della cordigliera appenninica e dalla straordinaria vicinanza con le Alpi Apuane, coinvolge chi opera in modo lungimirante nei settori dell’istruzione, per approfondire con gli studenti la cultura dell’ambiente che li circonda. Per contribuire a valorizzare e tener viva la memoria e la più antica tradizione del territorio di appartenenza.


Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it