Indietro

Sequestrata una cava sulle Apuane

I Carabinieri hanno riscontrato la mancanza di autorizzazione paesaggistica e la mancata autorizzazione comunale all'escavazione

MASSA CARRARA — Una cava sul monte Sagro è stata sequestrata dalla procura di Massa Carrara dopo che i Carabinieri forestali hanno scoperto, con una serie di sopralluoghi, che il prelievo di materiale era in corso nonostante fosse già stata emessa una diffida a proseguire l'attività estrattiva da parte del comune di Fivizzano, dove la cava si trova, in area contigua al parco regionale delle Alpi Apuane.

Oltre alla mancanza delle autorizzazione necessarie, è stato accertato che l'attività di escavazione è stata effettuata in difformità rispetto al progetto autorizzato, abbassando la quota dei piazzali di alcuni metri ed estraendo così in maniera abusiva alcune decine di migliaia di tonnellate di blocchi di marmo.  

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it