Indietro

Il clan violento che dominava la prostituzione

Pestaggi, dazi per occupare le piazzole, furti, favoreggiamento e sfruttamento delle prostitute. Un clima di terrore smascherato dai carabinieri

MASSA — Dazi per l'utilizzo delle piazzole sulle strada, violenze e altri metodi poco gentili. Un clan composto da romeni e che gestiva la prostituzione in provincia di Massa Carrara (in particolare sul lungomare di Marina di Massa) è stato smascherato da una brillante operazione dei carabinieri.

I militari hanno portato avanti le indagini che prevedono anche una misura di custodia cautelare emessa dal gip di Massa. Le operazioni hanno previsto anche l'utilizzo di un elicottero e di cani antidroga.

Gli indagati sono una ventina, accusati a vario titolo di favoreggiamento, sfruttamento della prostituzione, violenze, pestaggi, furti notturni in appartamenti e in esercizi commerciali. 

Sono in corso perquisizioni.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it