Indietro

Salvato dopo una notte passata al gelo

E' stato trovato in vita l'escursionista di cui si erano perse le tracce nel pomeriggio di ieri mentre si trovava sul Monte Bocco a 1.300 metri

LICCIANA NARDI — Storia a lieto fine a quota 1.300 metri sul monte Bocco. L'escursionista disperso da ieri sull'Appennino Tosco-Emiliano è stato ritrovato in vita e portato in salvo. L'uomo aveva chiamato i soccorsi intorno alle 18.15 di ieri quando era a una quota di circa 1.300 metri, poi i contatti si erano interrotti. 

I vigili del fuoco con il nucleo speleo alpino fluviale e il Soccorso alpino lo hanno individuato lungo una parete rocciosa. 

Da quanto emerso inizialmente l'uomo, mentre stava percorrendo un sentiero a Lagastrello nel Comune di Comano è caduto, perdendo la piccozza e rompendo un rampone.

A quel punto, non sapendo più dove andare, si era fermato sulla vetta. L'escursionista è un geologo originario della provincia di Reggio Emilia ma residente nel Parmense. 

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it