Indietro

Senza dialisi da giorni, turista rischia di morire

Un turista americano in vacanza in Lunigiana si è presentato in ospedale in gravi condizioni per la prolungata mancanza della terapia

PONTREMOLI — Gli operatori del reparto di dialisi dell'ospedale Sant'Antonio Abate di Pontremoli hanno soccorso un turista americano che si è presentato dicendo di essere un dializzato e di non essersi sottoposto per diversi giorni alla terapia. L'uomo si trovava in vacanza in Lunigiana. Lo riferisce la Asl Toscana Nord Ovest.

Gli esami a cui è stato sottoposto hanno confermato che la prolungata assenza di trattamento rischiavano di provocare gravi conseguenze sulla sua salute. Da qui la decisione di sottoporlo subito all'emodialisi, trattamento che si effettua sui pazienti i cui reni non sono più in grado di svolgere la loro funzione. 

Dopo la terapia le condizioni dell'uomo sono migliorate: "Possiamo dire di avergli salvato la vita - ha detto Emilia Bo', caposala della Dialisi di Pontremoli - Alla fine l'uomo ha svolto qui da noi più sedute, prima di tornare nel suo paese". 

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it